Skip to content

Cartellone principale

Sabato 17 novembre 2018, ore 21.00
CHE AMAREZZA
Con Antonello Fassari; Regia di Antonello Fassari; Testo di Gianni Corsi; Stefano Francioni Produzioni

Antonello Fassari ripresenta il suo personaggio TV più famoso, Cesare Cesaroni, un uomo semplice, un eroe comico in un mondo tragico, e ne reinterpreta la sua espressione più tipica, “Che amarezza”, per indagare le ragioni che rendono l’uomo contemporaneo così crucciato, lasciando, però, allo spettatore come via di fuga quella di sorriderci su. Un personalissimo viaggio a tappe: dal mito di Sisifo, forse primo esemplare maschio di tormentata condizione umana, proseguendo con la nuova nomenclatura delle divinità dell’Olimpo (le Multinazionali) e le nuove figure mitologiche (gli Algoritmi), non senza passare attraverso le più banali quotidianità che ci sovraccaricano l’esistenza, ridendo delle nostre disgrazie e delle nostre prese di coscienza

Biglietto intero: 18 euro – Biglietto ridotto: 15 euro

INFORMAZIONI UTILI
________________________________________________________________

Sabato 15 dicembre 2018, ore 21.00
NE VEDRETE DELLE BELLE…PER DIRE!
Di e con Alessandra Ierse, Viviana Porro, Nadia Puma; si ringrazia Negrimusic Varese A.C.M.

Il valore delle donne e la loro forza, raccontati da tre attrici, tre comiche televisive (“Zelig”) eccezionali, che vestiranno i panni di personaggi femminili tutti da ridere e da pensare, da quelli più noti al grande pubblico a quelli inediti ma altrettanto esilaranti. Le donne irrimediabilmente single di Nadia Puma, la mitica Jolanda di Alessandra Ierse dalla serie TV “Belli dentro” e la mamma del ragazzo omosessuale interpretata da Viviana Porro sono solo alcune delle tantissime figure che si avvicendano, con ritmo frenetico, sul palco, in uno spettacolo ricco di sorprese e occasioni di puro divertimento

Alessandra Ierse: https://www.youtube.com/watch?v=UGF9pzlwSiw
Viviana Porro: https://www.youtube.com/watch?v=QUszNIgZZ5o
Nadia Puma: https://www.youtube.com/watch?v=lju-4VSxprc

Biglietto intero: 15 euro – Biglietto ridotto: 12 euro

INFORMAZIONI UTILI
__________________________________________________________________

Venerdì 25 gennaio 2019, ore 21.00
PROMESSI SPOSI ON AIR
Con Enrico Dusio, Gianluca Gambino, Carlo Roncaglia; Regia di Carlo Roncaglia; Testo di Emiliano Poddi; Produzione Accademia dei Folli

1841, estate. Manzoni sta trascorrendo le vacanze sul Lago Maggiore, per ultimare la riscrittura de “I Promessi Sposi”. La moglie lo costringe a posare per un ritratto e a sottoporsi a interminabili sedute di pittura dal vero, durante le quali inizia a sentire delle voci: sono quelle dei personaggi che lui stesso ha creato e che ora gli fanno visita. Preparatevi a conoscere una voluttuosa e conturbante Gertrude, una Lucia capace di annientare l’Innominato e chiunque le capiti davanti con ben assestate zaffate di noia, un Don Rodrigo stile Padrino che afferma che anche la peste sarebbe stata meglio di sposarsi una donna così barbosa e un Renzo che si lancia in una personalissima e dissacratoria parafrasi de “L’addio ai monti”. Preparatevi a ridere a crepapelle in quella che è la rivisitazione di un classico costruito proprio come le sceneggiature in tre atti delle commedie di Hollywood: felicità iniziale, sfiga centrale, felicità finale. A proposito, cosa diavolo è una aposiopesi?
https://www.youtube.com/watch?v=MbWRpn2Idm8

Biglietto intero: 13 euro – Biglietto ridotto: 10 euro

INFORMAZIONI UTILI
_____________________________________________________________________________

Venerdì 29 marzo 2019, ore 21.00
Michele Ido per Panart Produzioni presenta: IL SINDACO PESCATORE
Con Ettore Bassi; Regia di Enrico Maria Lamanna; Testo di Edoardo Erba, tratto dall’omonimo libro di Dario Vassallo

La storia vera di un eroe normale, Angelo Vassallo, un uomo che ha sacrificato con la sua vita l’impegno di difendere e migliorare il suo territorio e le sue persone, attraverso l’inizio della sua carriera politica e gli eccezionali successi ottenuti nel Cilento, in un’ottica di Bene Comune (compresa l’operazione “Dieta Mediterranea”, assurta, grazie a lui, a Patrimonio dell’UNESCO), sino al suo tragico epilogo. Ambientalista convinto, amato dai suoi concittadini, in una regione malata e straordinaria come la Campania, Vassallo deve il suo soprannome al passato da pescatore e all’amore per il mare e per la sua terra, che nella sua attività di amministratore lo aveva sempre ispirato. Esempio di rigore nel rispetto della legge, con modi severi e fermi che però permisero di mantenere intatta la bellezza di uno dei luoghi più caratteristici del Cilento, la sera del 5 settembre 2010, mentre rincasava alla guida della sua auto, è stato barbaramente e vigliaccamente ucciso per mano di uno o più assassini ancora oggi ignoti. Questo spettacolo è dunque per mantenere vivo e onorare il ricordo di uno tra i più illuminati e coraggiosi amministratori locali italiani, le cui azioni sanno, ancora oggi, essere più forti dei soprusi
https://www.youtube.com/watch?v=2vVexWEfD6A

Biglietto intero: 18 euro – Biglietto ridotto: 15 euro

INFORMAZIONI UTILI

__________________________________________________________________

Sabato 13 aprile 2019, ore 21.00
ENIGMA CARAVAGGIO
Con Chiara Cardea, Silvia Mercuriati; Regia e testo di Marco Ivaldi; Costumi Armuar Torino; Produzione Progetto Zoran

A distanza di 400 anni, la morte di Michelangelo Merisi, noto come il Caravaggio, è una questione ancora aperta. La Storia dell’Arte ha sempre tramandato la figura di un pittore geniale, ribelle, maledetto. Caravaggio disse che i suoi peccati erano tutti mortali, ma qual è stato il peccato più grave compiuto? Qual era il vero messaggio contenuto nei suoi dipinti? La drammaturgia è frutto di un’analisi approfondita sugli scritti biografici e documentali elaborati da critici e storici dell’arte; inchiesta, approfondimento artistico e poetico, criminologia si intersecano in uno spettacolo che sottolinea aspetti sorprendenti e poco conosciuti del pittore. Uno spettacolo interattivo, multimediale, una Crime Story che porta direttamente il pubblico ad indagare la morte del Caravaggio, attraverso l’ausilio delle due protagoniste e di una carrellata di più di 40 opere e documenti originali
https://www.youtube.com/watch?v=O98DaqErxls&list=UUUIPMKluoyLgBGDuds4si8w&index=1

Biglietto intero: 13 euro – Biglietto ridotto: 10 euro

INFORMAZIONI UTILI